Rete 4

Rete 4 è stato il terzo canale privato, di scala nazionale, ad esser lanciato dopo Canale 5 e Italia 1. In questo articolo ripercorriamo la sua storia e la sua evoluzione fino ai tempi più recenti.

Storia di Rete 4

Rete 4 inizia le sue trasmissioni il 4 gennaio 1982, un giorno dopo l’inizio di Italia 1. Questo network è diviso tra 3 proprietà tra cui Mondadori (64%), l’editore Perrone (25%) e Carlo Caracciolo (11%). Oltre che per proprietà, nasceva divisa anche per emittenti, 23, alcune delle quali di proprietà Mondadori e Perrone. Tra le emittenti più importanti la romana RTI-La Uomo Tv.

Una curiosità: in seguito alla nascita di Rete 4, i canali RAI furono costretti a cambiare nome da Rete 1, Rete 2 e Rete 3 in Rai 1, Rai 2, Rai 3, in modo tale che il pubblico non scambiasse i canali del network di Mondadori con quelli della TV statale.

Per lo sviluppo del canale, Mondadori ingaggiò Enzo Tortora (allora già molto popolare) come direttore artistico. Le prime trasmissioni furono di programmi come Cipria, Venti di guerra, Dynasty.

Rete 4 diventò soprattutto il canale delle Telenovelas, un vero e proprio fenomeno sociale che durò circa un quindicennio. Il pubblico di Rete 4 diventò perciò molto femminile, con un target d’età adulto.

A queste si affiancarono anche i cartoni animati della Disney, dai quali la rete aveva acquistato i diritti. Questi venivano raccolti nel contenitore Topolino Show

Da Mondadori alla Fininvest-Mediaset

Nel 1984, la Fininvest di Silvio Berlusconi riesce ad acquisire il 50% di Rete 4, facendolo diventare così il suo terzo canale televisivo dopo Canale 5 e Italia 1.

Sebbene anni di sperimentazione, passaggi di trasmissioni dagli altri due canali su Rete 4, alla fine il canale rimase più o meno rivolto allo stesso target, comunque fruttuoso. Furono aumentate le serie televisive sentimentali, i giochi quiz, le trasmissioni legate ai rapporti interpersonali.

La vera svolta si ebbe con l’ingresso del TG4, divenuto negli anni il Telegiornale più fedele a Silvio Berlusconi, soprattutto durante gli anni della sua discesa in politica, grazie alla direzione di Emilio Fede, ex giornalista RAI.

Rete 4 oggi

Oggi Rete 4 è un canale generalista, rivolta sempre maggiormente ad un pubblico adulto, ed offre soprattutto telefilm, seguito da film, informazioni e sport.